giovedì 10 febbraio 2011

il vuoto

oggi torno a parlare dei effetti causati dal dolore, per quanto si incomprensibile ai più, questo intervento verrà capito da chi si sente così.
l'intervento si chiama il vuoto...perchè molti sentono che manca qualcosa una cosa di indefinibile e non si riesce a dare una risposta a questo, appunto, vuoto.
la mancanza di un supporto, che non vuol dire per forza amici, porta allo sconforto e quindi al dolore che muta lo stato d'animo.
questa senzazione aumenta con il tempo e non si riesce più a limitare facendo cadere il soggetto in una depressione ciclica questo concide con un deperimento mentale causate dalle troppe energie spese per limitare la depressione e alla lungo diventa un deperimento fisico.
questi depressioni cicliche cambiano il carattere, il vuoto diventa parte di se e si ragiona in quella chiave si vede tutto e tutti solo come oggetti e tutti uguali.
quello è la cosa che deve spaventare non tanto la depressione in se..

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...